Città metropolitana di Napoli, ecco le deleghe di Vincenzo Cirillo

Comunicazione, Eventi, Smart city, Promozione del Marchio “Città metropolitana”, Attività produttive, Piccole e medie imprese, artigianato, agricoltura, tipicità territoriale del Made in Naples” e Monti Lattari. Queste le deleghe che il sindaco della Città metropolitana di Napoli, Luigi De Magistris,  ha assegnato al consigliere trecasese Vincenzo Cirillo, al fine di “assicurare una più efficace azione di impulso dell’attività amministrativa”. L’ex presidente del Consiglio comunale avrà, dunque, il suo bel da fare, visto che il primo cittadino lo ha chiamato ad occuparsi di settori che necessitano di un impegno forte e duraturo.

L’ex enfant prodige della politica trecasese, primo esponente dell’ex frazione di Boscotrecase ad occupare un seggio in quella che un tempo era la Provincia, sembra determinato a mettersi a lavoro fin da subito, in modo da dimostrare di essere pronto a nuove e più impegnative sfide politiche. Assecondando la sua natura piuttosto social, il diretto interessato ha comunicato la notizia con un post su Facebook: “Voglio ringraziare il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli Luigi De Magistris che per sua volontà e con suo decreto mi ha attribuito deleghe prestigiose riguardanti settori chiave per lo sviluppo ed il futuro del nostro Territorio e soprattutto che sento molto vicino alle mie competenze”.

E, in effetti, molte delle questioni che dovrà affrontare rientrano in un discorso di marketing territoriale che è molto affine al vissuto del consigliere metropolitano, tra i primi a ricoprire la carica di assessore al Parco Nazionale del Vesuvio, quando ancora non si conoscevano le potenzialità dell’ente gestionale dell’area protetta.

“Nella speranza di rispondere, almeno solo in parte, alla grande fiducia e considerazione che mi ha accordato – prosegue il testo –  prometto impegno e dedizione a lui e a voi tutti! Ogni contributo in termini di idee consigli e proposte sarà ben accetto”. “Lavorerò per voi e in mezzo a voi – conclude Cirillo – coinvolgendo e visitando tutti i 92 comuni che compongono la città metropolitana di Napoli. Incrociamo le dita!”.

Insomma la nuova avventura politica ha avuto l’effetto di una iniezione di fiducia ed di ottimismo. È evidente che dalla sua posizione attuale Cirillo cercherà di impegnarsi la massimo per il territorio di riferimento. Ci sono le regionali alle porte e il consigliere metropolitano di Trecase, che è un profondo conoscitore delle competizioni elettorali (dal momento che ogni volta che si è candidato è sempre stato eletto) potrebbe essere una pedina importante nell’ambito di uno degli schieramenti in campo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*