La Fase 2 si appresta a partire: tante novità

La famosa Fase 2 si avvicina e l’Italia prova ad organizzarsi. Il nuovo DPCM di Conte apre alcune attività ma rimanda per altre. Scuole chiuse fino a fine anno scolastico, Serie A ancora in stallo, non ci sono ancora tutti i criteri di sicurezza. A partire dal 18 maggio potranno con molta probabilità riaprire le vendite al dettaglio, i bar e i ristoranti, il primo giugno invece sarà la volta dei barbieri, parrucchieri e centri estetici. A partire dal 4 maggio riaprono però i parchi e saranno concessi nuovamente i funerali ma solo in presenza di 15 persone massimo. Fino al 17 saranno ancora valide le attività di food delivery, mentre per gli spostamenti è arrivato il consenso solo per quelli entro regione per motivi di necessità o per far visita a parenti e congiunti, tra cui, a quanto pare, anche fidanzati e “affetti stabili”. Il Governo inoltre sta lavorando ad un ulteriore decreto economico denominato “Sblocca Paese”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*